Centro Benessere Napoli

Wellness: le tendenze 2017

Gli appassionati del fitness sono tutti concordi nell’affermare che un buon esercizio fisico, regolare ma non necessariamente eccessivo o “fanatico”, può apportare sensibili miglioramenti nella vita delle persone, soprattutto delle donne, rinforzando la muscolatura, migliorando l’ossigenazione degli organi e dei tessuti, combattendo la cellulite, il ristagno dei liquidi e favorendo un effetto detox per tutto il corpo.

Inoltre, una buona attività fisica aiuta a combattere anche stress, momenti di depressione e buio psicologico, diventando, insomma, alleata al 100% dello stato di salute psicofisico di chi la pratica.

Ma quali sono le tendenze per questo 2017 appena cominciato? Come si incastrano gli insegnamenti orientali alla nostra eredità tutta occidentale?

Le parole d’ordine sono: disciplina e libertà.

Vediamo perchè, esplorando i 4 trend dell’anno.

  1. Bodyweight: è un allenamento a corpo libero, che si estranea da qualunque attrezzo o macchinario e si basa soltanto sul peso del corpo. E’ la libertà fatta sport. Il training, in questo modo, coinvolge tutte le masse muscolari contemporaneamente, evitando sforzi inutili, anche alle articolazioni, e sovrallenamento. Può essere praticato da tutti ovunque, che sia in casa, in ufficio o persino al parco. Semplice, intuitivo, a costo zero ed efficace, va affrontato, però, ovviamente, nel modo giusto e con le informazioni di base necessarie!
  2. Core Conditioning: è una sorta di incrocio tra il corpo libero e la ginnastica artistica. Gli allenamenti prevedono l’ausilio, infatti, di strumenti un po’ inusuali per il solito fitness, come grandi sfere in gomma, tavole oscillanti e Hula Hop. E’ una variante che mira a fortificare i muscoli centrali del corpo (del Core, appunto), migliorando le fasce lombari e sostenendo la spina dorsale, rinforzando il tronco. Scoliosi, mal di schiena, dolori cervicali, mal di testa sono tutti combattuti e affievoliti da questo tipo di allenamento, che andando ad agire sulla parte centrale del corpo, di fatto, va a migliorare lo stato di salute generale, influenzando anche reni, intestino e circolazione.
  3. NIA (Neuromuscular Integrative Action): di matrice orientale, è una disciplina che interseca arti marziali, yoga e danza, mirando non solo al corpo ma anche allo spirito. Si esegue a piedi nudi, con musica di sottofondo e si fonda su 52 movimenti di base e 9 forme di movimento diverse, completamente personalizzate e quindi basate sull’unicità di ciascuna persona. E’ proprio questo approccio specifico che piace molto!
  4. Woga (Water Yoga): è l’emblema del relax e della leggerezza. Si tratta, infatti, di Yoga eseguito… in acqua! In questo modo qualunque tipo di movimento viene avvertito come più “leggero”, la presenza dell’acqua regala sensazioni di benessere e di pace e muscoli e articolazioni, nel tempo, ne giovano parecchio. Un’ottima alternativa estiva al solito fitness!

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.