Centro Benessere Napoli

Ultra Violet: il colore del 2018 (anche nel make up!)

Il Pantone Color Institute ha dichiarato quale sarà il colore che dominerà la scena, nel 2018: si tratta dell’Ultra Violet, una tonalità di viola a metà strada tra una nuance scura ed una chiara, ricca di sfumature e facilmente ottenibile anche in varianti pastello o glitter.

Abbinamenti perfetti

Il colore del 2017 (Greenery) non ha riscosso lo stesso successo, tra il pubblico, di Ultra Violet, probabilmente per un motivo molto semplice: nonostante il riferimento alla natura e all’ambiente fosse implicito ed automatico, si trattava una nuance piuttosto “spenta” per essere utilizzata in atmosfere ed outfit vivaci, senza contare che in poche avrebbero potuto mai osare un rossetto di quella sfumatura.

Con il viola questo tipo di distanza tra grande pubblico e trend scompare: anzi, la cantante Rihanna ha postato, ad ore dalla comunicazione di Pantone, un selfie sui suoi account social, in cui mostra un rossetto ed un outfit completamente in tema.

Tra l’altro, si tratta di un colore che si abbina perfettamente a tutti gli incarnati (da pelle scura a pelle chiara a coloriti particolari, inondati di lentiggini, ad esempio), che assicura un look perfetto a more, bionde e rosse, che piace a tutti (uomini, donne e bambini), e che ben si accompagna ad altri colori, in fatto di outfit e make up, se non si vuole osare un Total Look che, comunque, viene caldamente consigliato.

Un make up… spaziale!

Come abbiamo visto, abbinare Ultra Violet è semplicissimo e, lo stesso schema vale anche per il Make Up.

Naturalmente, trattandosi di una sfumatura poco neutra ma, anzi, ricca di colore, non si deve esagerare sull’utilizzo della nuance sul viso, soprattutto se, ad esempio, si è scelto anche di colorare i capelli in tema (molti hair stylist stanno proponendo capelli dai colori dell’arcobaleno, in risposta al trend “unicorn”, con particolare utilizzo proprio dell’Ultra Violet, dando vita a capigliature veramente incredibili e impossibili da non notare).

Per chi ama uno stile più sobrio si può optare per mascara o eyeliner/kajal colorati di viola, mentre chi ha più familiarità con un trucco più appariscente, la palette delle sfumature riservata agli ombretti e ai rossetti, inclusi color gloss, è infinita!

Meravigliosi anche gli smokey-eyes che si possono ottenere giocando con i colori; valgono, però, sempre le stesse regole: se si concentra l’attenzione (con il colore) sugli occhi, meglio optare per un effetto nude look per il resto del visto, con blush tono su tono e gloss trasparenti; al contrario, se si sceglie di pigmentare le labbra, saranno gli occhi a dover restare più “soft“, con una cura del dettaglio quasi impercettibile e lasciando trasparire quasi un’aria acqua e sapone.

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.