Centro Benessere Napoli

Sunscreen Contouring: la nuova tendenza make up

Se adorate il make up di Beyoncé o di Chrissy Teigen, la modella che ha rubato il cuore di John Legend, siete finite nel posto giusto.

Le due dive, infatti, condividono lo stesso make-up artist, Sir John Barnett, autore anche della tecnica del Sunscreen Contouring che sta facendo il giro del mondo.

Ma di cosa si tratta, esattamente?

Illuminare ed oscurare

L’idea di base è quella di dare risalto alle parti del viso già “illuminate” dall’abbronzatura, oscurando le altre: un risultato ottenibile giocando con il fattore di protezione delle creme solari e sfruttando proprio la potenza dei raggi UV che, però, sappiamo bene quanto siano dannosi per la nostra pelle.

Con una protezione solare dal fattore 15 o 20 si spalma una base uniforme su tutto il viso, che garantisca un minimo di schermo dagli agenti esterni. In seconda battuta, si utilizza, appena sotto il contorno occhi, per il contorno occhi stesso, sul dorso del naso e sul mento, una protezione più alta e waterproof , fattore 50 o 80, in modo che vengano coperte tutte quelle parti del viso che, solitamente, sono appannaggio degli illuminanti. Sfruttando in questo modo l’effetto abbronzatura, ci si scurirà maggiormente nelle zone dove è presente soltanto la protezione 20, lasciando più bianche, e quindi “luminose”, tutte le altre zone del viso. Un effetto estetico garantito e molto intrigante ma che non sempre è attuabile perché pelli molto chiare e delicate potrebbero risentire anche di una sola giornata al sole, passata in questo modo.

Ecco perché può tornare utile rifarsi a questo stile… soltanto con il make up!

Make up ispirato

Si può ottenere un ottimo risultato ispirato a questa tecnica utilizzando alcuni prodotti specifici e molto comuni: si può iniziare con un primer illuminante per poi uniformare e dare colorito alla pelle del viso con una BBCream, optando, ovviamente, per la “cancellazione” delle imperfezioni attraverso un saggio utilizzo del correttore. Chi ha voglia di una nota di colore in più può anche scegliere, al posto del fondotinta o della BBCream, un bronzer liquido, da stendere su tutto il viso o picchiettare sulle zone interessate, o le cosiddette “gocce abbronzanti” che possono anche essere aggiunte alla propria crema idratante per un effetto dorato, ma poco marcato, che aiuta anche a mantenere l’abbronzatura!

A questo punto, con una terra leggermente bronzata, si può realizzare un po’ di contouring con un pennello, definendo poi il trucco con della cipria, in caso di pelle grassa o effetto lucido, blush, mascara (marrone) e balsamo per le labbra per un effetto naturale e nude look.

In questo modo si potrà continuare a proteggere la propria pelle dai pericolosi raggi UV senza rinunciare alla bellezza!

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.