Centro Benessere Napoli

Skip-care: la nuova tendenza skincare coreana

Ricordate quando abbiamo parlato della skincare coreana e dei 10 step di cui consiste?

E se vi dicessimo che i Millennials di Seul non hanno alcuna intenzione di seguirli tutti, optando per una versione ridotta dell’intero processo?

Stiamo parlando della skip-care (“skip” è, letteralmente, “saltare”), in cui vengono utilizzati solo i prodotti davvero importanti ed essenziali per l’idratazione ed il nutrimento della pelle del viso, senza esagerare con sprechi di tempo, denaro e applicazioni: insomma, è un po’ il decluttering della skincare canonica!

Sostenibilità a tutti i livelli

Con la vita frenetica che conduciamo sarebbe pressoché impossibile portare avanti un rituale quotidiano di 10 step di bellezza. Inoltre, il rischio è di appesantire la pelle, stratificando continuamente sulla sua superficie troppi prodotti in contemporanea, senza contare che la spesa da affrontare per procurarsi tutti quelli necessari (e quelli che ci incuriosisce provare) diventa davvero importante. Perché, quindi, non ridurre tutto all’osso e risparmiare tempo, denaro e ammassi di rifiuti nella pattumiera?

L’idea è identificare quelle applicazioni davvero sono irrinunciabili per il nostro specifico caso, senza dimenticare tre punti cardine:

  • la vitamina C, antiossidante e rigenerante (ideale al mattino);
  • la protezione solare (anche d’inverno);
  • la vitamina A, tonificante e purificante (ideale per la sera).

Inoltre, per pelli molto sensibili o per soggetti allergici può valere la pena preparare un unico mix, da gestire in una sola, singola applicazione, in modo da stressare la pelle il meno possibile.

Insomma, il layering (la tecnica di sovrapporre prodotti con principi attivi e texture diversi) che, secondo tantissimi VIP, dovrebbe garantire una pelle curata, naturale e liscia ed un incarnato impeccabile non è detto che sia la soluzione migliore per tutti, né che possa essere eseguito con regolarità per una serie infinita di motivi. Il consiglio, quindi, è di focalizzare l’attenzione sulle proprie imperfezioni ed esigenze, individuando con precisione il proprio specifico tipo di pelle e costruendo un vero e proprio percorso personalizzato essenziale!

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.