Centro Benessere Napoli

Sanremo 2019: i beauty look più belli

Sanremo, si sa, oltre che essere un appuntamento tradizionale con l’evoluzione della musica italiana è anche un’occasione per commentare le scelte di moda e beauty fatte da ospiti, presentatori e concorrenti in gara.

Ma se, per quanto riguarda gli outfit, sembra proprio che la semplicità e lo stile di Paola Turci, apparsa nelle sue jumpsuit super sexy, abbiano conquistato davvero tutti, chi è che ha sfoggiato il make up migliore durante questa 5 giorni?

Virginia Raffaele

Partiamo dalla padrona di casa, di una bellezza semplice eppure molto accattivante: non ci sono state pettinature complicate per la conduttrice, che ha adornato i suoi abiti con un taglio scalato e liscio (apparso riccio soltanto in una occasione) e portato quasi sempre sciolto e naturale, giocando più che altro sulla riga (a volte centrale e a volte laterale). Il colore è stato reso luminoso da alcuni colpi di luce poco vistosi ed il make up quasi sempre molto sobrio, con uno smokey eyes in grado di mettere in risalto i suoi grandi occhi castani. Solo durante la terza serata c’è stato un cambio radicale della mise, con un abito bianco in stile peplo di Giambattista Valli, che ha illuminato la sua carnagione e perfettamente accompagnato il colore rosso (freddo) scelto per le labbra.

Le artiste

Come sempre, Arisa è capace di attirare l’attenzione con scelte un po’ diverse da quelle della massa e quasi sempre inaspettate.

Il suo taglio era un bellissimo e curatissimo pixie con frangia lunga, cornice perfetta di un trucco focalizzato maggiormente sugli occhi con smokey eyes glitterati o sfumati e mai completamente Total Black. Le labbra sono state opacizzate da un tocco di cipria fissante: peccato non aver allineato la stessa scelta alle unghie, rivestite di uno smalto lucido e non matt che ha stonato un po’, una volta accostato al rossetto al momento del canto (e della presa del microfono). Una visione d’insieme, comunque, piacevole e abbastanza coerente.

Ha decisamente fatto discutere Patty Pravo, invece, ma come sempre non è passata inosservata. Quest’anno ha calcato la scena con una testa piena di dreadlock morbidi e biondissimi, vestita con un tailleur damascato che lasciava intravedere una maglia ricamata e trasparente… “braless“, come direbbero gli americani, cioè senza reggiseno, alla veneranda età di 70 anni più che compiuti!

La bravissima Giorgia ha osato poco, anzi: si è mostrata in un nude make up molto sobrio, con un picco di luce solo nei capelli che si accendevano grazie a delle meches rosse. Il tratto distintivo? La frangia cortissima che, oramai, impazza con la sua geometria perfetta e magnificamente instagrammabile.

È piaciuta molto anche Anna Tatangelo, con il suo nuovo taglio che ha caratterizzato l’intero outfit – visto che non è solita abbandonarsi a cambiamenti netti rispetto al suo stile di sempre -, meno Alessandra Amoroso, con il coprispalle piumato che si impostava su uno stile Total Black ed un trucco ancora smokey eyes che diventava un tutt’uno con il taglio di capelli in una figura decisamente troppo scura, e la giovanissima Federica Carta, con uno chignon alto, ciuffetti laterali e ancora uno smokey eyes troppo accentuato, probabilmente, per la rima inferiore. Uno stile rock che, però, non è assolutamente in contrasto con una personalità da ragazza sportiva e ribelle.

Ad ogni modo, sembra proprio che – anche in fatto di make up – resti Paola Turci la regina di Sanremo 2019: una pelle perfetta e luminosa è stata la protagonista di ogni outfit ed ogni scollatura, con un look nude&glowing molto stiloso e mai eccessivo che si è abbinato perfettamente alle sue bellissime jumpsuit ed ha confermato la sua anima rock.

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.