Centro Benessere Napoli

Proprietà e benefici delle arance

Sebbene siano un frutto prettamente invernale, c’è chi può approfittare di un ultimo raccolto naturale di arance proprio in questo primo caldo periodo primaverile, per giovare di tutti i benefici che questi agrumi sono in grado di apportare alla nostra salute.

Origini

Esistono molteplici varietà di arance, oggi, disponibili sul mercato, ma la loro origine è molto lontana, nel tempo e nello spazio, da noi: inizialmente, infatti, erano frutti coltivati in Cina e nel Sud-Est asiatico, importati, poi, in Europa nel XIV secolo tramite marinai portoghesi. Questo spiega anche il motivo per il quale in molte lingue questi agrumi siano chiamati con il nome di “Portogallo” (o termini affini), un po’ come succede in dialetto napoletano (“Purtuallo“).

Vitamina C… ma non solo

Si stima che 100 grammi di arance siano in grado di fornire al nostro organismo circa 53,2 mg di vitamina C: una quantità che è seconda soltanto a quella dei kiwi e che spiega come mai questi frutti siano legati indissolubilmente al concetto di anti-malanno: quanti bambini protestano davanti a bicchieroni di spremuta preparati amorevolmente dalle mamme per combattere i raffreddori stagionali!

Ma il ruolo della Vitamina C è molto più ampio: interviene nella lotta ai tumori, migliora lo stato generale della pelle, rinforza il sistema immunitario, combatte i grassi e le cellule adipose, aiuta nell’assorbimento del ferro; insomma, è un toccasana a tantissimi livelli che coinvolge tutto lo stato di salute.

Ma c’è di più.

Le arance hanno ottime proprietà antiossidanti, tant’è che vengono utilizzate per stimolare le funzioni cognitive degli over 65; inoltre, aiutano a combattere la calura estiva, poichè estremamente rinfrescanti, e ostacolano problemi intestinali, poichè astringenti, anche se, allo stesso tempo, la ricchezza in fibre aiuta anche ad alleviare la stitichezza: insomma, le funzioni intestinali sono regolate e tenute sotto controllo.

Inoltre la ricchezza in carotenoidi contribuisce a proteggere occhi e vista, mentre quella in potassio gioca a favore di circolazione e cuore, dando sollievo a dolori mestruali, capillari fragili, crampi, cellulite.

Le arance rosse di Sicilia

Dolci e amare, le arance hanno anche una variante molto particolare che le rende uniche al mondo: le rosse di Sicilia. Si tratta di agrumi caratterizzati da un frutto interno color rosso rubino (decisamente più acceso del classico arancione dei “parenti” delle altre regioni) che sembrano capaci di combattere, specificamente, obesità e malattie cardiache, poichè il DNA appare come protetto dallo stress ossidativo, per cui niente invecchiamento precoce o processi degenerativi.

Infine, vale la pena ricordare che le arance hanno un apporto calorico veramente bassissimo, disintossicano l’organismo e tengono attivo il metabolismo, risultando anche calmanti, rinvigorenti e antispasmodiche, per cui se ne può fare incetta senza sensi di colpa!

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.