Centro Benessere Napoli

Le pietre preziose ti fanno bella

Chi ha detto che le pietre preziose siano soltanto dei pregiati accessori utili per confezionare gioielli?

Ci sono molti minerali e metalli che vengono regolarmente impiegati nei trattamenti di bellezza e che sono in grado di fare veri e propri miracoli!
Curiosa di scoprire quali sono?

Tutti i segreti beauty & wellness delle pietre

Cominciamo da una pietra – in realtà, un minerale – molto amata per il suo colore e la sua luminosità: il quarzo rosa.

Da qualcuno considerata “la pietra dell’amore”, viene impiegata nella cristalloterapia, vantando diversi benefici per la pelle: rigenera e calma l’epidermide, infatti, anche in contesto di couperose (la fastidiosa “rete” di venuzze rosse in vista) o di capillari evidenti, risultando perfetto in formato rullo per i massaggi facciali.

Secondo gli esperti, è anche un ottimo esfoliante naturale, da utilizzare delicatamente sotto la doccia.

Diversi riflessi e “consistenza cromatica”, la giada si presenta verdognola e, secondo la medicina tradizionale cinese, è il rimedio perfetto per il viso per riacquistare tonicità e luminosità; addirittura c’è chi parla di poteri “ringiovanenti”. Utilissima anche lei, quindi, per i massaggi mirati al viso.

Impossibile, poi, non citare l’oro, che riesce ad essere impiegato in tantissimi campi diversi, se solo pensiamo che esistono sfoglie commestibili molto richieste nella cucina elitaria. In cosmesi si trova spesso abbinato ad altri elementi (in genere anch’essi metalli, come rame e argento) ed è noto per le sue proprietà rigeneranti ed antiossidanti. Ma c’è di più. Microparticelle di oro possono diventare gli ingredienti perfetti di prodotti make up e cosmetici, aiutando ad illuminare l’incarnato come nulla al mondo!

E l’argento? Considerato “il metallo della Luna” dagli antichi, grazie ai suoi riflessi glaciali, è stato a lungo impiegato addirittura in riti esoterici: da allora, però, di strada ne ha macinata questo “cugino” dell’oro, ed è noto per le sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie; ecco perché viene, ad esempio, utilizzato come disinfettante (in formulazione colloidale) ma anche come rimedio per acne, eczemi ed altre infezioni cutanee. L’argento, inoltre, è capace di proteggere da possibili escoriazioni, tanto da essere usato sul seno da molte mamme in allattamento.

Andiamo avanti con questa carrellata con il metallo che, insieme agli ultimi due appena citati, giace sul podio: il platino. Una materia prima iper-pregiata e versatile molto utilizzata nel settore del profumo ma che, in forma colloidale, è perfetta per dare vita a sieri e cosmetici rassodanti e anti-rughe.

E ora, come si fa a salire ancora più su nella scala degli elementi pregiati?

Semplice, si cambia tipologia e ci si sposta di nuovo nel settore delle pietre preziose, esaminando i benefici che è capace di regalarci, non solo grazie al suo splendore, il diamante. Dei composti chimici particolari di questa meraviglia della natura (chiamati peptidi) vengono impiegati nella cosmesi per realizzare creme e sieri capaci di ridonare vigore ed elasticità alla pelle; la sua celebre durezza, invece, torna utilissima per i calli e, in genere, le zone dell’epidermide che hanno bisogno di essere leggermente abrase e rese più lisce.

Questo viaggio tra gli elementi potrebbe continuare ancora a lungo e abbracciare diversi ambiti della bellezza e del benessere: il rubino, ad esempio, è capace di eliminare i segni della stanchezza e di ridonare al colorito un aspetto roseo, mentre lo smeraldo è la base di molti trattamenti rigeneranti; perle e madreperle, poi, sono spesso scelte per la loro capacità illuminante (soprattutto quando sminuzzate), tanto da diventare indispensabili, ad esempio, per rimuovere i segni delle occhiaie; l’ametista rilassa, il corallo idrata…

 

 

E tu, quali pietre preziose hai scelto per farti bella?

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.