Centro Benessere Napoli

Labbra effetto bocciolo: tendenza 2020

Labbra vellutate, tinte di colori tenui e pastello, messe in evidenza eppure truccate con uno stile quasi nude: è l’effetto bocciolo, quest’anno, la tendenza da rispettare!

Aspettando la primavera

Sembra strano che un trend del genere abbia invaso l’autunno-inverno a cavallo tra il 2019 ed il 2020, ma la verità è che si tratta anche di un modo per evocare in maniera quasi nostalgica la primavera, con lo sbocciare dei primi fiori ed il risvegliarsi della natura.

Eleganza e naturalezza sono le parole chiave di riferimento, passando per tonalità rosate ma anche burgundy – che va a sostituire il rosso fuoco che ha dominato gli ultimi mesi – e malva.

Con un’attenzione in più all’iridescenza e al volume.

Labbra naturali ma polpose e luminose

Se da un lato, infatti, emerge l’esigenza di sfoggiare bocche molto naturali, da lolita e a prova di bacio, dall’altro l’imperativo è puntare tutto su un effetto rimpolpante ed illuminante: perfetti, per questo scopo, balsami e lipgloss lievemente colorati che possono vestire anche labbra lasciate completamente nude (o quasi) per un effetto finale sanguigno, per chi ama i toni più forti, o adolescenziale per chi, invece, preferisce uno stile votato alla semplicità.

 

Ma da dove è saltato fuori questo trend così in contrasto con quello precedente?

Come sempre, dalle passerelle! I primi a farsi portatori di questa ondata di naturalezza, infatti, ovviamente interpretandola a modo proprio, sono stati Dior, Zimmermann e Coach, che hanno optato per beauty look molto “sottotono”, quasi impercettibili, eppure perfetti nel valorizzare i punti di forza del viso delle modelle che si sono alternate nelle sfilate.

Bellezza e benessere in un unico concept

Potendo sfruttare cosmetici che si mantengono molto soft tra toni vibranti e veli di colore trasparenti, diventa anche più facile poter optare per prodotti che salvaguardino anche la salute, come lip balm all’aloe vera o agli estratti di karité, per chi ha bisogno di un’idratazione extra, o rossetti rimpolpanti che, applicati nella maniera corretta, allontanino sempre di più l’esigenza del filler: sono disponibili, ad esempio, lipstick all’acido ialuronico che garantiscono un effetto riempitivo immediato.

Ancora, le vetrine pullulano di proposte nutrienti e in formato olio (ma che non unge) oppure impreziosite da microcristalli rimpolpanti e profondamente idratanti.

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta: non resta che consultare i cataloghi beauty per inventarsi un proprio stile… a prova di bocciolo!

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.