Centro Benessere Napoli

A tavola con il benessere!

Di pelle e alimentazione abbiamo parlato spesso poiché, si sa, “mens sana in corpore sano“.

Prendersi cura della propria salute significa, indirettamente, occuparsi anche della propria bellezza: assumendo tutti i nutrienti necessari, infatti, e riducendo all’osso o eliminando del tutto il junk food, è realmente possibile rendere la pelle del viso più tonica, elastica e libera da imperfezioni e eccessi di sebo.

Ma cosa c’è da sapere?

Il menù della giornata

Ogni fase della giornata richiede l’assunzione di determinati principi attivi, minerali e vitamine.

A colazione, ad esempio, semi, fermenti lattici e frutti rossi possono fare la differenza, offrendo un’ottima fonte di proteine e grassi omega e la versatilità di essere acquisiti, magari, tramite uno yogurt arricchito proprio con questo tipo di ingredienti.

A pranzo, invece, dovrebbe essere il turno di verdure e probiotici e, soprattutto, si dovrebbe avere il coraggio di dire addio a quei tramezzini fugaci e sostituirli con un bel pieno di verdure, uova e/o latticini, un risotto, frutta secca e anche esotica (si pensi, ad esempio, all’avocado e a tutte le sue naturali proprietà).

In particolare, mirtilli, ribes, more, mandorle e persino popcorn (occhio solo a non esagerare col sale!) sono spuntini perfetti per scacciare via il senso di fame durante le fasi più “stressanti” del quotidiano, ritrovandosi ad essere un ideale concentrato di nutrienti sotto forma di snack piacevoli e saporiti, anche da condividere con colleghi ed amici, oltre che facili da portare in borsa o nello zaino.

La cena, infine, dovrebbe essere il trionfo delle proteine: perfetto il pesce e, in particolare, il salmone (che è anche ricco di preziosi Omega 3), e la curcuma, entrambi detentori di quei “grassi buoni” che il corpo richiede quotidianamente.

E prima di andare a dormire? L’ideale è bere qualcosa di corroborante e bollente, soprattutto d’inverno: evitando il tè, che è un eccitante, ci si può affidare all’azione rilassante di una gustosa camomilla, magari insaporita anche da un cucchiaino di miele, o di una tisana.

Al momento della spesa al supermercato, può tornare utile anche ricordare quali siano le vitamine amiche della pelle:

  • la A, antiossidante;
  • le B, per il metabolismo e la circolazione;
  • la C, con il suo contributo antitumorale ed energizzante;
  • la D, che influisce sulla qualità del film idrolipidico;
  • la E, che contrasta gli effetti negativi del sole, le imperfezioni e contribuisce ad una pelle idratata ed elastica.

Alle soglie dell’inverno, poi, è bene tenere sottomano anche una lista dei cibi da non far mancare mai in frigo e nella credenza: zucca, pompelmo, semi di lino, castagne, patate, pesce, frutti esotici e frutta secca, verdure a foglia verde e tè verde.

 

Allora, pronte a rivoluzionare la vostra bellezza… a tavola?

 

Author Info

Simona Vitagliano

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica.